fbpx
3488647707 info@ericarudda.it

CANDIDATO ANDREA PADOVANI

(ELEZIONI REGIONALI 2020)

In collaborazione con Erick Bazzani.

Il contesto

Il Consiglio regionale della Valle d’Aosta si è sciolto con tre anni di anticipo. Inizialmente le elezioni erano state annunciate per marzo, ma poi, a causa del Covid, sono state posticipate al 20 e 21 settembre 2020.

Lo scenario politico ha visto 12 liste ai blocchi di partenza (di cui una poi esclusa dalla competizione elettorale) con circa 370 candidati ai 35 seggi disponibili. A differenza delle elezioni del 2018, nel 2020 abbiamo visto l’introduzione della preferenza unica diversamente dalla tripla preferenza di cui una di genere diverso della tornata precedente.

Andrea Padovani si è presentato come candidato indipendente di sinistra nella lista di Progetto Civico Progressista.

Il candidato

Andrea Padovani era già stato candidato alle Europee del 2014 e alle elezioni regionali del 2014 e 2018, riuscendo ad entrare in Consiglio regionale nel 2017 dopo la sospensione di alcuni consiglieri. Era, inoltre, candidato indipendente all’interno di una lista progressista, senza quindi un partito politico alle spalle che potesse in qualche modo favorire la sua elezione.

La strategia

L’obiettivo era fare una campagna social su più livelli: da una parte il candidato Andrea Padovani e le sue idee per la Valle d’Aosta. Dall’altra parte “Pado”, il ragazzo amante del calcio, autoironico e che sta al gioco.

Da un confronto è nata l’espressione diversamente politico (mettendo insieme la disabilità di Andrea e l’idea di una classe politica diversa) che ha poi caratterizzato l’intera campagna.

Ci siamo concentrati su quattro grandi temi sulla sua pagina Facebook ufficiale: l’abbattimento delle barriere architettoniche, il lavoro, la sanità e l’ambiente. Per questo abbiamo creato quattro mini video di introduzione al post più elaborato di accompagnamento.

Sul suo profilo personale abbiamo invece coinvolto i suoi amici e sostenitori con meme e video più leggeri e divertenti che potessero suscitare condivisione, portare in giro il Padovani candidato, senza però bombardare di messaggi elettorali anche su questo canale.

L’idea vincente

Il video “Dai, vota Pado!” è uscito a pochi giorni dalle elezioni sul profilo Facebook personale di Andrea. L’obiettivo era creare un contenuto leggero e simpatico che potesse essere condiviso sui social e coinvolgere attivamente i suoi sostenitori dando un endorsement al candidato.

Il video ha visto 137 reazioni, 20 commenti e 13 condivisioni, oltre alle condivisioni non tracciabili su WhatsApp e altre piattaforme di messaggistica.

Esempi di post

 

 

I risultati

Andrea Padovani eletto consigliere regionale. Dal 15 agosto al 21 settembre la sua pagina ha avuto oltre 100 mila visualizzazioni, 3900 interazioni e 2300 persone raggiunte giornalmente in media dalla pagina.

Data: agosto-settembre 2020
Servizi: social media marketing, sito web

Vuoi anche tu una strategia di comunicazione che possa portarti verso i tuoi obbiettivi? Contattami!

1 + 14 =